NESSUNO SA DI NOI di SIMONA SPARACO

Il fine settimana è forse il momento migliore per leggere, ne approfitto dunque per regalarvi una piccola recensione di un libro che vi consiglio caldamente di leggere.

 

Informazioni tecniche:

  • Prima edizione: Gennaio 2013
  • Editore: Giunti
  • Bestseller da oltre 100.000 copie vendute
  • Finalista al premio Strega 2013
  • Edizione personale: tascabile Giunti
  • Valutazione personale: 10/10

 

 

“Al più piccolo e più grande dei miei maestri, mio figlio”

Questa è la dedica che precede Nessuno sa di noi, il primo meraviglioso romanzo di Simona Sparaco.

Ho comprato questo libro dopo tanto tempo dalla sua uscita, infatti ho un tascabile in brossura, ma fin da quando l’ho visto perla prima volta in libreria nell’edizione in cartonato me ne sono innamorata. La copertina è bellissima, questo verde in contrasto con il rosso aranciato delle foglie e del titolo mi ha sempre trasmesso qualcosa di bello ma allo stesso tempo di impegnativo. Leggendo la sinossi mi sono raggelata, ho capito subito qual era il tema principale della storia e per questo ci ho messo un po’ per acquistarlo. I libri drammatici, cosi come anche i film, preferisco sempre non vederli o leggerli perché mi immedesimo troppo nei personaggi e finisco col soffrire insieme a loro. Una sera però ho raccattato tutto il mio coraggio e l’ho preso. L’avrò letto in due giorni tanto mi è piaciuto e mi ha travolta.

La storia parla di una coppia innamorata e felice che non riesce però ad avere un bambino. Ci provano e ci riprovano seguendo diversi consigli medici e non, ma niente, la vita non vuole fargli questo dono.  È facile immaginare come il loro rapporto subisca un grosso stress legato a questa vicenda finchè però un giorno Luce e Pietro (questi i nomi dei protagonisti) scoprono finalmente che una piccola vita sta crescendo nel grembo di Luce. La gioia è incontenibile ma viene spezzata di colpo quando dopo pochi mesi la ginecologa riscontra delle allarmanti difformità nella crescita del feto. Comincia in questo modo l’odissea che porterà i nostri protagonisti ad una decisione difficilissima: tenere il bambino e rischiare che questo nasca con una sindrome che renderà la sua vita meno facile o interrompere la gravidanza e rinunciare al figlio che per tanto tempo hanno sognato di avere?

In maniera umana, delicata e mai prepotente, questo libro ci racconta le tante difficoltà che si possono incontrare in una situazione simile a quella di Luce, le domande che ci si comincia a porre, le disperate ricerche sugli effetti della malattia e le sofferenze che può causare. D’un tratto la vita di Luce sembra essersi fermata a quel giorno nello studio della ginecologa, niente più la scuote, non pensa a nulla fuorché alla difficile decisione che di lì a poco dovrà prendere insieme a Pietro che, suo malgrado, cerca di starle vicino anche se lei lo respinge con tutte le sue forze.

Non voglio raccontarvi più nulla perché non mi sembra corretto verso chi non ha ancora letto il libro, ma vi prego di aggiungerlo alla vostra libreria perché merita veramente tanto.

 

FRASI DA SOTTOLINEARE:

<< Facciamo tappa in un’isoletta,>> mi dice Pietro << con una piccola chiesa consacrata da qualche parte. Chiediamo a due tizi qualunque di farci da testimoni, e sotto il sole, senza tanti fronzoli, come piace a te, voglio che diventi mia moglie.>> Mi attira a sé. Il suo abbraccio è come un asilo politico. Penso che sia cosi che ci si sente, quando si assapora, dopo tanto tempo, un’altra porzione di felicità.

 

Ora so cosa voglio. Voglio camminare insieme a lui, mano nella mano, finchè avremo forza nelle gambe e aria nei polmoni. Magari lui avanti e io dietro, perché a me piace seguirlo, coma fanno gli animali quando si mettono in fila dietro il capobranco.

 

 

 

 

 

 

Annunci

Un pensiero su “NESSUNO SA DI NOI di SIMONA SPARACO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...