ADAMANTINO E I SEGRETI DEL NATALE di MILKO MITI

Il Natale si sta avvicinando e in questo periodo è d’obbligo leggere almeno un libro a tema natalizio.

Quest’anno ho avuto il piacere di leggere il romanzo di Milko Miti, il quale mi ha inviato una copia digitale gratuitamente.

Premetto che in generale il libro mi ha stupita perché mi aspettavo un testo per ragazzi quindi dai toni leggeri e quando pensavo ai “segreti” ai quali si fa riferimento nel titolo pensavo fossero piccole marachelle e magie natalizie. Invece mi sono dovuta ricredere, poiché mi sono ritrovata di fronte ad un testo molto profondo che affronta temi forti in modo se vogliamo anche crudo rispetto a quello che ci si aspetterebbe.

Insomma bando alle ciance, vi spiego un pochino la trama.

modificata

Il protagonista del libro è Adamantino Adami, un bambino di 13 anni che vive con la madre in un paesino immaginario chiamato Villargento, situato, secondo la narrazione, nelle Marche.

Adamantino, soprannominato Anti, non ha mai conosciuto suo padre che si dice sia sparito nel bosco il giorno della sua nascita. Il giorno del suo tredicesimo compleanno, che cade proprio la vigilia di Natale, Anti riceve in un modo alquanto strano, un regalo che contiene un libro con una dedica da parte di un certo Natale Poloni-Meyer, un uomo che vive nel bosco e che è da tutti considerato un eremita, forse pazzo.

Il nostro protagonista decide di andare nel bosco per chiedere di persona al signor Natale il motivo di quel dono e si incammina nella notte natalizia alla volta della baita nascosta nel fitto bosco.

Quando Anti si ritrova finalmente all’interno della baita scopre che insieme a lui, sono stati richiamati lì in circostanze diverse e molto particolari anche altre tre persone: Stella, Olimpia e Leo.

Le prime due sono sorelle gemelle compagne di scuola di Adamantino mentre Leo è un ragazzo del paese che Anti non ha mai visto.

I quattro ragazzi si ritrovano dunque nella baita del signor Natale, dove egli comincia a raccontare la storia di un libro, il Libro Eterno, a causa del quale lui e altri suoi amici sono dovuti scappare da Firenze dove studiavano e a causa del quale la loro vita è stata sempre legata alle vicende di un uomo malvagio che tenta in tutti modi da anni di riappropriarsi di quel testo che lo ha reso molto potente e gli ha dato la possibilità di cambiare il corso delle cose.

Stupiti e increduli i ragazzi inizialmente non credono a quello che dice il signor Polini-Meyer ma è lui stesso a fugare tutti i dubbi sulla veridicità del suo racconto mostrando ai ragazzi delle foto e una libreria nascosta nella cantina della baita di montagna.

Appurato il fatto che Natale stia dicendo la verità i ragazzi cominciano a chiedersi quale sia il motivo della loro presenza lì e ascoltano di nuovo il signor Natale che gli spiega che il Libro Eterno è in pericolo e che è necessario proteggerlo.

Così cominciano le avventure di Adamantino e i suoi amici che sono un mix di magia, eroismo e puro sadismo da parte di un uomo, il signor Castor Larvala che, immortale, agisce per far fede ad uno stupido esperimento.

Come ho già detto all’inizio sono rimasta stupita dall’evolversi della storia e in modo piacevole perché penso che per insegnare qualcosa ai bambini (e anche agli adulti) spesso bisogna essere un pochino duri e crudi altrimenti il concetto non arriva forte e chiaro.

Adamantino e i segreti del Natale è un romanzo dalla forte morale che si propone di insegnare qualcosa ma senza presunzione. Il protagonista è un ragazzo coraggioso ma allo stesso tempo pieno di paure che però riesce a superare perché spinto da un fine molto importante.  E’ il romanzo perfetto da regalare per le festività natalizie perché ricco di avventura, magia, buoni sentimenti, coraggio e spirito di rivalsa. Il lieto fine è perfetto e si traduce nella millenaria vittoria del bene sul male.

Se dovessi trovare un difetto sinceramente deciderei di non far morire un personaggio alla quale mi sono affezionata ma non vi dico chi è altrimenti vi spoilero tutto!

Concludo col dire che la prosa di Miti è semplice ma allo stesso tempo precisa, un ottimo esercizio di lettura per i bambini ma anche per i grandi!

 

 

FRASI DA SOTTOLINEARE:

 

“Ricordati Gilda – disse indicando il regalo – la felicità non è un dono, è una conquista”

 

 

 

Informazioni tecniche:

  • Prima edizione: 2016
  • Editore: Youcanprint
  • Edizione personale: e-book
  • Valutazione personale: 9/10
  • Acquistabile: qui

 

Annunci

2 pensieri su “ADAMANTINO E I SEGRETI DEL NATALE di MILKO MITI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...