“Il Marchio del serpente – Le cronache del reame incantato” di Alberto Chieppi

Stanchi della vostra fredda e uggiosa città? Vi piacerebbe poterla lasciare per vivere in un mondo magico? Allora siete pronti per leggere il libro di cui sto per parlarvi.

Il titolo è “Il marchio del serpente – Le cronache del reame incantato vol. 1” ed è il primo volume di una saga fantasy scritta da un italianissimo  Alberto Chieppi.

Il protagonista del libro è Sam, un quindicenne milanese orfano di entrambi i genitori che ha vissuto gli ultimi anni della sua vita passando da una famiglia adottiva  all’altra senza mai riuscire ad instaurare un legame degno di questo nome con i genitori affidatari di turno.
La vita di Sam però viene stravolta una notte quando viene svegliato da un forte rumore e si accorge che due uomini si sono introdotti in casa  e che molto probabilmente vogliono ucciderlo. Quello che è ancora più strano però è che questi uomini utilizzano strumenti molto insoliti per attaccare Sam, strumenti utilizzati anche da Melania, vicina di casa di Sam, la quale è accorsa in suo aiuto e sta combattendo contro i due sconosciuti intimando  a Sam di scappare.

I due ragazzi riescono a fuggire e si ritrovano a passare la notte in una stazione abbandonata dove Melania risponderà ad alcune delle domande che Sam le porrà spiegando al ragazzo di essere una strega e raccontandogli una storia che ha dell’inverosimile. Secondo il racconto di Melania, Sam non solo è uno stregone ma nel mondo magico da dove viene lei, chiamato Reame Incantato, Sam é “il ragazzo della profezia” secondo la quale lui è l’unico a poter sciogliere l’incantesimo che sigilla il portale di comunicazione tra il mondo reale e quello magico ed è l’unico che può liberare il Reame Incantato dal giogo  del suo dittatore, lo spietato cancelliere Paladin. Il varco è stato sigillato ed è costantemente controllato da anni dal cancelliere, il quale tenta in tutti i modi di evitare che la profezia si avveri per poter rimanere sempre al potere.

Gli abitanti del mondo magico però vogliono ribellarsi e per questo è stato deciso di prelevare Sam dal mondo reale e portarlo nel Reame Incantato per fare in modo che possa diventare un potente stregone e spodestare finalmente il cancelliere.
Sam é  scioccato dal racconto della ragazza e non sa bene se crederci o meno, ma sa anche che tutta questa storia spiegherebbe il mistero che aleggia  intorno alla sua nascita, il senso di inadeguatezza  che il ragazzo ha sempre provato e soprattutto lo strano tatuaggio che ha sulla spalla.

Per dimostrare a Sam che non sta mentendo, Melania decide quella stessa notte di risvegliare in Sam la magia. Imponendo e mani sul suo petto, la ragazza scatena la forza magica che alberga dentro l’animo di Sam che decide così di ad accettare la proposta  di Melania e aiutare la sua gente.

Catapultato nella città magica di Kaleidos, Sam deve ora integrarsi con la gente del posto e imparare ad usare la magia, comincia così a frequentare la scuola di stregoneria di Sepulchria dove scoprirà la potenza della sua magia e i pericoli che la profezia gli riserverà.

Allo stesso tempo, Sirio, figlio minore del cancelliere Paladin e secondo protagonista del libro, sta per cominciare la sua avventura nella scuola di magia di Sanctuaria.

I due ragazzi non sanno quanto le loro vite siano legate e vivono il loro primo anno di apprendistato combattendo le loro personali battaglie che però a un certo punto si incontreranno mescolandosi e dando vita al vero mistero del racconto.

Devo ammettere che ci sono stati alcuni punti un pochino noiosi, ma trattandosi di un fantasy magico è  necessario che ci siano tutte le spiegazioni del caso su luoghi, scuole di magia, e vari personaggi e queste possono forse risultare un pochino pesanti.

E’  ovvio inoltre che la storia mi ha ricordato Harry Potter. Tutte le storie di magia un po’ lo ricordano. Però questa somiglianza l’ho vista soprattutto nella parte iniziale del racconto.

È  sempre affascinante leggere di magia, stregoneria, incantesimi e pozioni magiche. E poi i personaggi sono molto affascinanti, i protagonisti ma anche i loro amici. Sicuramente tifo per la coppia Lilith-Nyx (non posso dirvi molto ma credete a me, li amerete!)

Tra i due ragazzi protagonisti preferisco Sam perchè mi piace il suo coraggio e la sua determinazione, doti che lo contraddistinguono per tutta la storia, nonostante le difficoltà che si ritrova ad affrontare. Questo in particolare è un tratto che mi è piaciuto molto. Trovo sia giusto leggere di personaggi forti e determinati che si impegnano per raggiungere i loro obiettivi, i libri fantasy spesso sono letti dai ragazzini e in un mondo dove tutto sembra dovuto, è fondamentale far capire loro che nella vita se vuoi ottenere qualcosa devi faticare e impegnarti.

Ciò che non ho amato molto è stato il finale aperto! Di tutte le vicende di cui si parla nel libro, nessuna di queste trova una conclusione reale alla fine del libro e non mi è piaciuta questa scelta dell’autore. Ammetto però che questo ha creato una forte suspense e mi ha fatto venir ancora più voglia di leggere il secondo volume…quindi obiettivo raggiunto!

Per quanto riguarda la prosa, purtroppo non posso valutarla in modo completamente positivo. Soprattutto nella prima parte del romanzo ci sono degli errori grammaticali e di sintassi che hanno disturbato un pochino la lettura e la prosa risulta cantilenante e poco scorrevole.

Concludo ringraziando l’autore, Alberto Chieppi, per la possibilità che mi ha dato e augurandogli buona fortuna per i suoi progetti. So che sta già scrivendo il secondo volume e che vorrebbe rieditare questo primo per l’uscita in cartaceo. La storia che ha creato ha un grosso potenziale e sono sicura che con il tempo diventerà soltanto più avvincente e interessante!

Consiglio quindi questo libro a chi ama il genere fantasy ma anche a chi come me non ha la libreria piena di maghi, streghe e creature immaginarie poiché credetemi, conquisterà anche voi!

 

Qui di seguito i link utili:

Facebook

Twitter

IBS

Amazon

Mondadori

Goodreads

 

Grazie per la visita, a presto!

 

Annunci

3 pensieri su ““Il Marchio del serpente – Le cronache del reame incantato” di Alberto Chieppi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...