“Il Sabato Poetico” #4

Buongiorno e buon sabato! Gennaio è quasi finito e ci stiamo avvicinando al mese dell’amore: Febbraio. Che poi è ovviamente soltanto un luogo comune, all’amore non serve tutta sta roba.

Ma.

Diciamo che Febbraio è l’ennesima occasione che gli innamorati hanno per dimostrare al loro partner i propri sentimenti e cosa c’è di meglio di una bella poesia per dare voce alle più intime emozioni?

Questa che vi propongo oggi è un’altra delle poesie di Neruda che amo e che sicuramente è tra le sue più famose.

 

DUE AMANTI FELICI – Pablo Neruda (in grassetto i versi che preferisco)

 

Due amanti felici fanno un solo pane,
una sola goccia di luna nell’erba,
lascian camminando due ombre che s’unisco,
lasciano un solo sole vuoto in un letto.

Di tutte le verità scelsero il giorno:
non s’uccisero con fili, ma con un aroma
e non spezzarono la pace né le parole.
E’ la felicità una torre trasparente.

L’aria, il vino vanno coi due amanti,
gli regala la notte i suoi petali felici,
hanno diritto a tutti i garofani.

Due amanti felici non hanno fine né morte,
nascono e muoiono più volte vivendo,
hanno l’eternità della natura.

 

1529773_588355027913809_1828539974_o

Maria Gamundi (Caracas, 1952), Amantes, 2011

 

 

NOTE SULL’AUTORE:

Pablo Neruda, pseudonimo di Ricardo Eliécer Neftalí Reyes Basoalto, è stato un poeta, diplomatico e politico cileno, considerato una delle più importanti figure della letteratura latino-americana contemporanea.

Definito da Gabriel García Márquez “il più grande poeta del XX secolo, in qualsiasi lingua” e considerato da Harold Bloom tra gli scrittori più rappresentativi del canone Occidentale, è stato insignito nel 1971 del Premio Nobel per la letteratura.

La poetica di Neruda spazia dal realismo al surrealismo, dalla lirica intimista a quella civile e politica. Secondo Neruda, la poesia è un atto di pace e amore, ma egli è costretto dalle circostanze a combattere chi questa pace vuole distruggere. Egli esprime un concetto romantico e drammatico della vita, amante delle piccole cose e della sua terra e in rivolta con le convenzioni, l’ordine costituito e le banalità della vita moderna. Il tema dell’amore per la vita si accompagna all’indagine sulla morte e sull’esistenza, alla ricerca di una libertà assoluta e quindi al disprezzo per i tiranni e per il potere (in questo senso va intesa anche la sua sentimentale adesione alle idee comuniste, senza dogmatismo e sempre pronta e mettersi in discussione).

Per quanto riguarda la forma e la metrica, Neruda predilige le forme semplici, come il verso libero, molto attento al linguaggio, estremamente ricco e potente, palpitante di emozioni vitali.

(Fonte: Wikipedia)

 

Spero che abbiate apprezzato questa mia scelta.

A presto e buona giornata! 🙂

Annunci

13 pensieri su ““Il Sabato Poetico” #4

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...