Un salotto letterario 2.0: Geeko Editor

Carissimi followers buonasera!

Questo che sto per presentarvi è un articolo un pochino diverso dai soliti perché invece di parlarvi di un libro in particolare, di una poesia, di un test simpatico o dei libri che vorrei leggere, vi parlerò di un progetto molto interessante che riguarda il mondo dell’editoria.

Il progetto si chiama “Geeko editor” e nasce dall’idea di creare una casa editrice digitale dove gli autori e i lettori possono avere una comunicazione diretta e fruttuosa attraverso una piattaforma che si presenterà più o meno come un social network.

I “padri” e le “madri” di questa idea sono: Alba Grazioli, editor professionista, Lidia Verdone, grafica, e Fabio Antinucci, responsabile della comunicazione.

Lo scopo principale di Geeko Editor sarà quello di creare una sorta di (cito testuali parole) “salotto letterario 2.0” dove gli amanti della lettura e quelli che invece amano scrivere potranno incontrarsi, scambiarsi idee e chi ha un manoscritto nel cassetto da anni potrà proporre alla community digitale la lettura dello stesso potendo così pubblicizzarlo. Insomma un paradiso per chi i libri li legge, li scrive ma soprattutto li ama!

Ovviamente però non ci dimentichiamo che una casa editrice ha lo scopo di pubblicare i libri e allora come ha pensato di fare Geeko per rivoluzionare questo aspetto? Fondamentalmente le fasi di pubblicazione di un libro saranno due. Nella prima fase il manoscritto inviato viene letto e giudicato da persone competenti nel settore che se lo riterranno idoneo lo presenteranno ai lettori della community che così potranno leggerlo e a loro volta giudicarlo. In base ai voti ricevuti il manoscritto potrà essere pubblicato o meno.

Gli autori poi se vedranno pubblicato un loro libro potranno contare sull’appoggio della casa editrice nei processi più “pratici”, ovvero l’editing, la grafica, e la promozione dell’opera.

Inoltre verranno organizzati dallo stesso editore dei concorsi letterari per coinvolgere la community e incentivare gli scrittori a mettersi in gioco e farsi conoscere.

Infine, ogni iscritto avrà un proprio profilo personale dove poter creare la propria biblioteca personalizzata, potrà pubblicare i suoi racconti per farli leggere agli altri utenti e condividere con loro le proprie idee in una sorta di blog personale.

 

 

Insomma credo che sia un progetto molto innovativo e spero che i tre ideatori dello stesso riescano a realizzarlo. A tal proposito vi invito a visitare il loro sito (www.geekoeditor.it), la loro pagina Facebook (www.facebook.com/GeekoEditor/?fref=ts) e, se vi va, a supportarli su Eppela nella campagna di crowdfunding.

 

Concludendo vi spiego perché penso che sia positiva la realizzazione dell’idea.

Innanzitutto perché sarebbe bello poter avere una sorta di social network dedicato alla lettura, gestito però da persone professionali e dove quindi non ci si debba trovare a leggere perlopiù fanfiction o roba del genere (non sono contro le fanfiction ma alcune sono ridicole). Inoltre penso sia un’ottima opportunità per chi vuole farsi conoscere come scrittore perché non solo può sottoporre il suo lavoro a una community di lettori (il che potrebbe accadere anche senza la Geeko editor), ma potrebbe contare sull’appoggio e sulla professionalità di persone competenti che potrebbero consigliarlo soprattutto nell’editing del libro stesso.

Proprio ultimamente mi è capitato di leggere alcuni libri che dal punto di vista narrativo avevano un grosso potenziale ma che avevano forti carenze dal punto di vista editoriale. C’erano degli errori di grammatica e di sintassi notevoli che disturbano la lettura ma soprattutto oscurano in qualche modo la storia che, come ho già detto, magari ha un fortissimo potenziale. Avere quindi a disposizione un team che corregge il manoscritto di chi magari fa un altro lavoro per vivere ma ha sempre avuto il sogno di pubblicare un libro non è cosa da poco, o no?

Ovviamente non so quali possano essere, e ci siano, i costi per la sottomissione di un libro alla Geeko ma spero che siano accessibili alla maggior parte di quelle persone che sogna di fare lo scrittore (o la scrittrice).

 

Incrocio le dita allora per Alba, Lidia e Fabio e spero di potermi ritrovare presto a parlarvi di nuovo della Geeko Editor, magari recensendo un libro edito da loro!

 

Annunci

6 pensieri su “Un salotto letterario 2.0: Geeko Editor

  1. geekoeditor ha detto:

    Grazie mille per il bellissimo articolo ^^ Ci teniamo a specificare che siamo contrari all’editoria a pagamento: i manoscritti che avranno superato il doppio processo di selezione saranno pubblicati senza nessun contributo da parte degli autori.
    Grazie ancora, Teresa, speriamo di collaborare ancora in futuro 😉
    Alba

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...