Collaborazione Garzanti – “La voce nascosta delle pietre” di Chiara Parenti

Buongiorno readers!

Oggi sono felice di parlavi di un libro che mi ha stupito molto (in positivo) per il quale devo ringraziare la GARZANTI per l’invio della copia digitale.

Avete presente quando non riuscite a staccare gli occhi da un libro e continuate a leggere fino a notte fonda anche se il giorno dopo dovete alzarvi presto? Ecco questo è quello che è successo a me con questo romanzo!

La protagonista del libro è una ragazza, Luna, cresciuta solo con la madre e il nonno materno, Pietro, un cercatore di pietre preziose il quale fin da subito ha istruito la sua nipotina sulla bellezza e sull’importanza delle pietre preziose  e dei loro influssi positivi sull’animo umano. Grazie a nonno Pietro, il quale rappresenta per lei una figura fondamentale, Luna conosce tutti i significati delle pietre e i loro effetti e ovviamente sogna di diventare da grande una cercatrice di gemme come il nonno.

La Luna che ci viene presentata all’inizio del libro però è una ragazza disillusa che da tempo ha smesso di credere nei sogni e nella potenza delle gemme poichè è rimasta scottata e delusa da Leonardo, il suo miglior amico dall’età di 6 anni, la persona che riteneva più importante, quella che insieme a lei era diventata grande con gli insegnamenti di nonno Pietro, il quale diceva sempre che loro erano i suoi due diamanti. E proprio come i diamanti possono essere scalfiti solo da altri diamanti, solo Leonardo è riuscito a fare male profondamente a Luna.

Talmente male  che anche se sono passati ormai tredici anni basta rivedere solo per una volta Leonardo per far riaprire la ferita e far tornare a galla tutti i ricordi di Luna da ragazzina, la Luna che amava la vita, credeva nei sogni e da grande insieme a Leonardo e al nonno sarebbe voluta partire per andare in Thailanda a cercare le pietre preziose. E sarà proprio il nonno, personaggio chiave della storia, a restituire a Luna i suoi sogni e a farle capire che nella vita tutti possono sbagliare ma l’importante è ascoltare quello che le persone vogliono dirci perchè è giusto dare loro la possibilità di spiegare le motivazioni che li hanno spinti a comportarsi in un certo modo, per quanto questo ci abbia potuto ferire.

La storia di Luna e Leonardo non è una semplice storia d’amore ma qualcosa di più. E’ una storia di crescita personale, una storia di dolore e perdono, una storia che ci insegna che infondo non bisogna davvero mai smettere di cercare la propria strada e non bisogna mai smettere di credere nella vita perchè per quanto tolga molto spesso dona anche molto. Basta solo saper guardare e la soluzione migliore si trova. Ma quello che insegnano soprattutto Luna e Leo, è che quando si ama una persona con tutta l’anima non è possibile fare finta di niente  e il tempo non farà altro che accrescere il sentimento che si prova.

La prosa del romanzo è molto scorrevole, non è mai noiosa o lenta. Ho apprezzato il fatto che il passato dei protagonisti venisse raccontato attraverso dei flashback e la scelta di inserire all’inizio di ogni capitolo il significato di una pietra e i suoi effetti.

Insomma promuovo questo romanzo a pienissimi voti, mi è piaciuto tutto.

Le ambientazioni, la storia in sè, i personaggi, la loro caratterizzazione, il modo in cui vengono raccontati e la sincerità dei sentimenti racchiusi in esso.

Inoltre è molto affascinante il mondo delle pietre, sapevo che esse possono avere degli effetti positivi sulle persone ma non sapevo che esistessero tutti questi minerali e che avessero tutti questi effetti e tutti questi significati! Farò molta più attenzione d’ora in poi quando mi troverò al cospetto di una perla o di uno smeraldo (diciamo pure che vorrei avere con me TUTTE le pietre citate nel libro sottoforma di gioielli? *_*)

il_570xn-743970287_b7ba

Anello con la meravigliosa pietra di Luna…ne voglio subito uno!!!

Luna è sicuramente la mia preferita nel romanzo. Sono sempre stata solidale con lei nelle varie situazioni, ho sempre compreso e condiviso le sue scelte, mi sono rivista in lei e desiderato a volte di essere così forte come lei in certe situazioni.

Inutile dire che mi sono innamorata di Leonardo anche se l’ho odiato per buona parte del libro!

 

Ringrazio di nuovo la Garzanti per avermi dato la possibilità di leggere questo libro e ringrazio l’autrice, Chiara Parenti, che ha scritto una storia così bella, che ha “partorito” questi personaggi che vi entreranno subito nel cuore. Amerete tutti, anche Laura, Alfredo, Ambra e Britta e Giada insieme a Channarong. Ma soprattutto amerete nonno Pietro e i suoi diamanti che brillano solo se sono insieme.

 

 

Annunci

7 pensieri su “Collaborazione Garzanti – “La voce nascosta delle pietre” di Chiara Parenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...