Recensione “Ti prego lasciati odiare” di Anna Premoli

Questa non è una vera e propria recensione.

Più che altro voglio scrivervi le mie impressioni sul romanzo “Ti prego lasciati odiare” di Anna Premoli che ho letto qualche settimana fa.

Innanzitutto ho scelto di leggere questo romanzo perché ero curiosa di conoscere l’opera che ha consacrato la Premoli come scrittrice affermata dopo aver letto il suo ultimo romanzo “E’ solo una storia d’amore” (qui la mia recensione) e averlo anche apprezzato.

Approfittando di un’offerta di Amazon (grazie sempre!) ho acquistato questo libro e l’ho letto tutto in una serata. Questa mia ultima affermazione vi può già far capire quanto sia scorrevole come storia.

Ho scelto di non scriverne una recensione perché fondamentalmente non me la sento ma, trovo giusto rendervi comunque partecipi delle mie letture sempre e quindi sto scrivendo questo articolo.

La storia come vi dicevo è molto scorrevole, leggera, e mi ha fatto compagnia in una domenica di nullafacenza quando avevo bisogno di una lettura semplice e divertente che mi facesse viaggiare con la mente…e così è stato.

Il romanzo parla (ovviamente) di una storia d’amore. I due protagonisti sono belli e hanno un carattere forte, lavorano insieme ma si odiano solo che per qualche strana coincidenza del destino si ritrovano gomito a gomito e questa vicinanza scopre i veri sentimenti che li legano. Trama anche abbastanza banale e vista e rivista.

In definitiva ho trovato la storia un ottimo passatempo ma una lettura fine a sè stessa, di certo non la ricorderò con molto entusiasmo.

Preferisco sicuramente l’altro romanzo della Premoli che ho letto (“E’ solo una storia d’amore”) poichè ho trovato la prosa nettamente migliorata, la storia in sè più intrigante e ho apprezzato molto che oltre alla relazione amorosa tra i protagonisti ci fosse un’altro argomento di fondo, ovvero la considerazione negativa del genere letterario “rosa” da parte della stragrande maggioranza dei lettori “impegnati” e degli uomini in genere.

Ecco, fine.

Questo è il mio pensiero.

Non nego che magari potrò ritrovarmi a leggere qualche altro romanzo della stessa autrice e se proprio volete conoscerla vi consiglio di leggere la sua ultima fatica e non la prima.

Fatemi sapere cosa ne pensate e se avete letto i libri citati o meno.

A presto.

Teresa

Annunci

2 pensieri su “Recensione “Ti prego lasciati odiare” di Anna Premoli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...