[Collaborazione – Recensione] “Unlove – L’uomo nato senza cuore” di Simona Valentina Tornabene.

Avete mai letto un romanzo illustrato?

Io ne ho letti pochi ma mi sto rendendo conto di dover recuperare, poiché credo che le graphic novel (in inglese fa più figo), rappresentino un genere letterario molto affascinante. Spesso i disegni riescono a raccontare i sentimenti in modo molto più intenso delle parole.

Così come la letteratura stimola la nostra fantasia e ci fornisce la possibilità di immaginare i volti, le ambientazioni e le scene che stiamo leggendo, al contrario con il romanzo illustrato, è l’autore stesso a mostrarci la storia così come lui l’ha immaginata, donandoci quindi una parte molto intima di sè.

I disegni diventano il filo conduttore diretto tra scrittore e lettore. Esiste una cosa più bella?


Oggi voglio parlarvi di “Unlove – l’uomo nato senza cuore” di Simona Valentina Tornabene, edito da Lettere Animate, con il quale ho iniziato una collaborazione. Questo infatti è il libro con il quale ho voluto inaugurare questo legame, ma ho letto molti libri editi da loro e tanti si sono rivelati delle vere e proprie sorprese (tutte positive!).

Torniamo al nostro libro.

La storia è molto breve, si tratta di circa 40 pagine, e parla di un uomo che a causa di un difetto genetico è nato senza cuore. E’ un miracolo che sia vivo difatti tutti quelli che conoscono il suo segreto, pensano che lui sia un mostro. E pian piano sembra convincersene anche lui. Non prova nessuna emozione. Né amore, né rabbia, né risentimento, né gioia, né dolore. Niente di niente.

screenshot_2017-06-28-23-56-07.png

Trascorre la sua infanzia in un orfanotrofio, finché un uomo non lo porta con sé, liberandolo dalla solitudine della casa famiglia ma non riuscendo nonostante questo a migliorare la sua vita.

Un giorno però le cose sembrano cambiare. Il protagonista incontra una ragazza, un bellissimo angelo che decide di trascorrere del tempo con lui perché vuole donargli dei momenti di serenità e felicità, un po’ di quella felicità che lei prova in maniera amplificata, perché lei è dotata di due cuori.

 

Sembra dunque uno scherzo del destino.

Lui senza cuore e lei addirittura con due! Ma questo loro rapporto potrà andare avanti? E quale delle due condizioni è la migliore? Non sentire nulla o sentire troppo?

screenshot_2017-06-28-23-46-17.png


E’ stata una lettura intensa. L’ho terminato in circa mezz’ora poiché mi sono soffermata molto sui disegni che meritano davvero tanto e sono stata catturata tanto da loro quanto dalle parole del racconto.

Mi piace tantissimo lo stile delle illustrazioni, mi piace il fatto che le parti scritte siano in stampatello, quasi a sottolineare l’assurda sofferenza del protagonista.

screenshot_2017-06-28-23-55-06.png

Inutile nascondervi che il finale è triste, avrei voluto fosse diverso ma purtroppo le cose non sempre vanno come vogliamo noi. E’ sicuro però che il finale vi spiazzerà. Io ho sgranato gli occhi e senza rendermene conto mi sono portata una mano al cuore.

Insomma, stra-consigliato.

Ecco il link di acquisto Amazon per voi: UNLOVE – l’uomo nato senza cuore (Wonderland)

Fatemi sapere se conoscevate già questa storia e cosa ne pensate delle graphic novel!

Vi aspetto nei commenti.

 

Teresa

Annunci

2 pensieri su “[Collaborazione – Recensione] “Unlove – L’uomo nato senza cuore” di Simona Valentina Tornabene.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...