[Collaborazione – Recensione] “Cronache di un anno italiano” di Margherita Pace

Lettori buongiorno!

Oggi vi lascio la mia opinione rispetto ad un libro pubblicato da poco da Geeko Editor, con i quali collaboro da tempo e che ringrazio.

Sto parlando di “Cronache di un anno italiano” di Magherita Pace, un libro breve che racconta le vicende di un ragazzo colombiano di 18 anni che trascorre un anno in Italia per uno scambio culturale. In questi mesi Pablo, questo è il suo nome, non solo conoscerà meglio il nostro paese al quale è legato già perchè ha una nonna italiana, ma imparerà a conoscere anche meglio se stesso.

La prosa mi è sembrata all’inizio un pochino incerta e impersonale, forse il fatto che sia scritto in terza persona mi ha dato questa sensazione di distacco.

Inoltre, forse si salta troppo velocemente da un evento all’altro. Senza dare il tempo al lettore di inquadrare bene la situazione. Questi difetti però scemano andando avanti con la lettura, è solo un problema iniziale.

“E allora entrambi avevano chiuso gli occhi e, con il cuore in gola, s’erano dati un rapido bacio casto, tanto per provare se il mondo sarebbe esploso in un’apocalissi finale.

Ma il mondo se ne rimase al suo posto, i grilli a frinire, le farfalle a svolazzare, i fiori gialli a godersi i raggi del sole di quel mite dicembre. Così ci avevano provato di nuovo e, pian piano, avevano schiuso le labbra e s’erano scordati del resto.”

Quando però la storia entra nel vivo è molto bella e soprattutto delicata. Affrontare il tema dell’omosessualità non è mai semplice, si rischia di cadere nell’esagerazione o altro, invece l’autrice in questo caso ha avuto il talento di raccontare questa storia con dolcezza e tatto. Non si riesce a non sorridere con gioia e tenerezza davanti ad Alessandro, impacciato e insicuro, pieno di dubbi nei confronti di quello che Pablo gli fa sentire.

In alcuni punti però trovo le parole scelte un pochino troppo spinte, non perché si tratti di un amore omosessuale ma in generale quando leggo anche romance non amo molto le scene di sesso esplicite, preferisco quando si parla di sesso in modo più contenuto. Devo ammettere però che trattandosi di un amore adolescenziale, di un momento della vita di ognuno in cui gli ormoni sono davvero in subbuglio, insomma ci sta.

Si legge in un paio d’ore vista la brevità della storia ma il finale è troppo aperto a mio avviso, per libera interpretazione ci ho voluto vedere qualcosa di positivo e sono contenta così. Ma un paio di pagine in più su un eventuale “10 anni dopo” mi avrebbero riempito il cuore di gioia.

Penso però che come primo approccio, l’autrice abbia del potenziale e le auguro di riuscire a pubblicare altri racconti, o magari una raccolta, chi lo sa!

Un pensiero su “[Collaborazione – Recensione] “Cronache di un anno italiano” di Margherita Pace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...