[La recensione della domenica #1] firmata da Enzo, contributor del blog

Lettori buongiorno e buona domenica (l’ultima di Gennaio!) 🙂

Come avrete capito dal titolo oggi prende il via una nuova rubrica che spero possa piacervi: “La recensione della domenica

Ho conosciuto Enzo su Instagram e chiacchierando di libri abbiamo pensato di collaborare portando qui sul blog delle recensioni firmate da lui, che spesso trattano di libri che a me non ispirano, che magari non sono il genere che preferisco. Si tratta di semplici osservazioni di un lettore, senza pretese e senza presunzione. Enzo esprime la sua opinione ed è pronto a confrontarsi con voi, perchè leggere è un’attività solitaria ma è sempre bello poter condividere le proprie passioni.

Il primo libro di cui ci parla Enzo è “Magari domani resto” di Lorenzo Marone (link acquisto Amazon: https://amzn.to/2RCIRjv Tra l’altro fino al 17 Febbraio c’è la promozione Feltrinelli e se acquistate due titoli della collana “Universale Economica” riceverete in omaggio la “coperta del lettore”, e questo titolo è tra quelli in promo)

E’ un titolo presente nella mia wishlist quindi questa recensione potrebbe essere utile anche a me e se un giorno dovessi leggerlo potremmo confrontare la mia opinione con quella di Enzo 🙂

Bene, la premessa direi che si è dilungata anche troppo quindi qui sotto trovate la trama e successivamente l’opinione di Enzo:

Luce, una trentenne napoletana, vive nei Quartieri Spagnoli ed è una giovane onesta, combattiva, abituata a prendere a schiaffi la vita. Fa l’avvocato, sempre in jeans, anfibi e capelli corti alla maschiaccio. Il padre ha abbandonato lei, la madre e un fratello, che poi ha deciso a sua volta di andarsene di casa e vivere al Nord. Così Luce è rimasta bloccata nella sua realtà abitata da una madre bigotta e infelice, da un amore per un bastardo Peter Pan e da un capo viscido e ambiguo, un avvocato cascamorto con il pelo sullo stomaco. Come conforto, le passeggiate sul lungomare con Alleria, il suo cane superiore, unico vero confidente, e le chiacchiere con il suo anziano vicino don Vittorio, un musicista filosofo in sedia a rotelle. Un giorno a Luce viene assegnata una causa per l’affidamento di un minore, e qualcosa inizia a cambiare. All’improvviso, nella sua vita entrano un bambino saggio e molto speciale, un artista di strada giramondo e una rondine che non ha nessuna intenzione di migrare. La causa di affidamento nasconde molte ombre, ma forse è l’occasione per sciogliere nodi del passato e mettere un po’ d’ordine nella capatosta di Luce. Risolvendo un dubbio: andarsene, come hanno fatto il padre, il fratello e chiunque abbia seguito il vento che gli diceva di fuggire, o magari restare?

___________________________________________________________________________

La protagonista di questa storia è Luce, una volenterosa ragazza napoletana laureata in Giurisprudenza che ad un certo punto della sua vita ha incrociato il proprio destino con quello del rispettabilissimo Avv. Arminio Geronimo, carattere particolare e un debole per la stessa Luce che non verrà mai ricambiato.

Luce otterrà dallo Studio Geronimo un incarico “scomodo” e si accorgerà presto che dovrà mettere in gioco sentimenti e professionalità. Purtroppo il racconto si perde in lunghe descrizioni e non trova mai quella svolta che ti invoglia a sfogliare le pagine successive, mi aspettavo un “esplosione” nel finale ma tutto sommato anche quello ad un certo punto risulta prevedibile.

In conclusione una bella fotografia di Napoli e una storia che aveva tutti i buoni propositi ma che ad un certo punto sfugge un pò di mano. Bella l’idea di dare al cagnolino di Luce il nome “Alleria”, che è anche il titolo di una canzone di Pino Daniele, grande cantautore napoletano.

E. Musaico (profilo Instagram: https://www.instagram.com/en.m.86/?hl=it )


Annunci

3 pensieri su “[La recensione della domenica #1] firmata da Enzo, contributor del blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...